Trova il miglior mutuo e risparmia

Cos’ è il mutuo?

Il mutuo non è altro che un tipo di prestito che si perfeziona (diventa effettivo) non quando entrambe le parti danno il proprio consenso, ma solo alla consegna dei beni prestati da parte del creditore. 

Il mutuo immobiliare, il più diffuso, viene principalmente utilizzato per acquisire il denaro necessario per l'acquisto di un immobile o altre finalità collegate. 


I mutui immobiliari possono essere di due tipi.

 

- Mutuo ipotecario, in cui l'immobile stesso fa parte della garanzia fornita al creditore che, in caso di inadempienza, può venderlo e tenere il ricavato come risarcimento. Il mutuo ipotecario è previsto per varie finalità (acquisto, ristrutturazione, ma anche liquidità, rifinanziamento o sostituzione di altri mutui) ed ha durata variabile da 5 a 20 anni.

- Mutuo fondiario, anche qui l'immobile può entrare a far parte delle garanzie fornite alla banca tramite l'accensione di un' ipoteca, che però può essere solamente di primo grado. Inoltre, un contratto di mutuo fondiario può essere stipulato solamente per finalità specifiche (acquisto o ristrutturazione) ed ha di solito una durata che va da 5 a 30 anni. Per questa tipologia di mutuo, inoltre, la Banca d'Italia limita la percentuale del valore dell'immobile finanziabile con il mutuo all'80%.

 

Nel mutuo immobiliare, la somma prestata deve essere restituita con il pagamento di una percentuale aggiuntiva (gli interessi), nei termini e nelle modalità previste dal contratto di mutuo.

Per questo è particolarmente importante, prima della stipula del contratto di mutuo, esaminare attentamente il foglio informativo che contiene importanti informazioni per il mutuatario quali:

- una disamina dei costi che dovrà sostenere dall'inizio alla fine del finanziamento, incluse spese accessorie, polizze assicurative obbligatorie o facoltative che verranno sottoscritte assieme al mutuo e interessi di mora in caso di mancato o ritardato pagamento delle rate;

- indicazioni sulle modalità con cui gli interessi verranno calcolati e sulla proporzione quota interessi-quota capitale di cui sarà costituita ogni singola rata.