Diritto di usufrutto

L'usufrutto è un diritto reale che consiste nella facoltà di godimento di un bene, limitata solo dal non poterne trasferire la proprietà principale ed al rispetto della destinazione economica impressavi dal proprietario.

Le facoltà dell'usufruttuario hanno un'estensione che si approssima, pur senza raggiungerla, alla facoltà di godere delle cose spettante al proprietario, al quale residua la nuda proprietà.

Il diritto di usufrutto è sempre temporaneo, non può infatti durare oltre la vita dell'usufruttuario o, se questo è una persona giuridica, oltre il termine di trent'anni.

La separazione di usufrutto e nuda proprietà è talora utilizzata nella vendita di immobili.

Il valore di mercato dell'immobile viene scontato di un ammontare che decresce con l'età dell'usufruttuario.

Alla morte dell’usufruttuario tale diritto si riunisce alla nuda proprietà.

 

 

 

 

Trova il miglior mutuo e risparmia

Glossario mutui