Mutuatario

Il mutuatario è una delle figure che intervengono nel contratto di mutuo, insieme al mutuante.

Il mutuatario, in particolare, è il soggetto che riceve la somma di denaro dal mutuante (sia esso una banca o un altro tipo di istituo di credito) e si impegna a rimborsarla nei tempi e alle condizioni stabilite.
Oltre a restituire la quantità di denaro ricevuta in prestito, il mutuatario si assumerà l'obbligo di rimborsare anche gli interessi applicati dalla banca secondo il piano di ammortamento definito in fase di stipula.

In sintesi il mutuatario è il debitore principale, cioè colui a cui l'istituto di credito si rivolge legittimamente per la restituzione del finanziamento concesso con i relativi interessi.

Il finanziamento richiesto dal mutuatario può essere finalizzato all'acquisto, alla costruzione o alla ristrutturazione di un immobile.
 

Scopri le migliori offerte di mutuiSi, servizio on-line GRATUITO CALCOLA LA RATA
Scopri le migliori offerte di mutuiSi, servizio on-line GRATUITO CALCOLA LA RATA


Mutuatario e datore d'ipoteca

In genere il mutuatario coincide con il proprietario dell’immobile dato in ipoteca alla banca.
Nel contratto di mutuo viene, infatti, definito: mutuatario e datore d’ipoteca.

Tuttavia può succedere che il mutuatario non sia l’intestatario dell’immobile (ad esempio tra coniugi). In questi casi si parla di semplice mutuatario.

Può anche accadere che la banca eroghi un mutuo per finanziare una comproprietà, ma il mutuo venga richiesto da uno solo dei proprietari.
Il comproprietario che autorizza la banca ad iscrivere ipoteca ma non è direttamente debitore della banca, viene definito terzo datore d’ipoteca.
ll terzo datore d’ipoteca, quindi, non risponde personalmente del rimborso del debito ma autorizza la banca ad iscrivere ipoteca.

Trova il miglior mutuo e risparmia

Calcola rataServizio online gratuito

Glossario mutui