Rate di ammortamento mutui

L’ "ammortamento italiano" prevede invece rate di capitale sempre uguali su cui vengono calcolati gli interessi, siano essi a tasso fisso o variabile. Nel "piano italiano", le rate iniziali sono più elevate.

Importo costituito dalla quota capitale utile a ridurre progressivamente il debito e dalla quota interessi maturati nel periodo sul capitale ancora da restituire.

L’ "ammortamento francese" (comunemente utilizzato) consente di mantenere costanti, a parità di tasso di interesse, le rate durante tutta la durata del mutuo

Nel periodo di ammortamento le quote interessi decresceranno man mano che il debito si riduce nel tempo mentre le quote capitali cresceranno in progressione.

Nel caso di finanziamenti a tasso fisso la costanza sarà assicurata, mentre nei mutui a tasso variabile le rate varieranno a seconda dell’oscillazioni dei tassi.

 

 

 

Trova il miglior mutuo e risparmia

Glossario mutui